L’Importanza della personalizzazione nel settore IT

Abbiamo chiesto a Marco De Luca, Responsabile commerciale di Lelanet di analizzare lo stato attuale del mercato evidenziando la centralità della personalizzazione dei servizi nel settore IT, con un'anticipazione sulle tendenze del 2024.

La trasformazione digitale sta rimodellando l’ecosistema aziendale, pilotando l’innovazione strategica attraverso molteplici industrie. Questo processo di digitalizzazione, che si manifesta nella ristrutturazione di architetture, applicazioni e sistemi operativi, si rivela cruciale per garantire la competitività sul mercato. Ciò si traduce in una maggiore interazione con i clienti, in servizi sempre più su misura e in un rafforzamento della sicurezza informatica.

Nonostante le incertezze economiche e i timori di una recessione imminente, gli investimenti in ambito digitale sono in ascesa, ponendo l’accento sull’Information Technology. La resilienza del settore IT sorprende positivamente, con Gartner che proietta una crescita annua del 3.5% per i prossimi tre anni. In particolare, si prevede un’espansione impressionante per il settore dell’infrastruttura come servizio (IaaS), con una crescita attesa oltre il 30%.

Il panorama delle telecomunicazioni è in rapida espansione, testimoniato da oltre 13,7 milioni di collegamenti in fibra ottica e un’inclusione sempre più capillare della banda larga. Le compagnie del settore stanno investendo massicciamente nella modernizzazione delle infrastrutture di rete mobile, navigando tra le sfide di gestione delle infrastrutture e la necessità di generare profitti sugli investimenti effettuati.

L’avanzamento verso il cloud e i modelli lavorativi flessibili sta rendendo obsolete le reti convenzionali, spianando la via a nuovi attori di mercato. Nel contesto della telefonia mobile, che ha vissuto una crescita straordinaria cambiando radicalmente le dinamiche quotidiane degli utenti, gli operatori di rete mobile hanno assunto un ruolo chiave nell’assicurare connessione e comunicazione su scala mondiale. La mobilità e la possibilità di connettersi in ogni luogo diventano l’esperienza dominante, alimentando l’idea di un Modern Workspace e promuovendo il lavoro a distanza e la collaborazione.

In termini di fonia mobile, la tendenza di oggi è il SIM Management, un servizio mobile che prevede l’affiancamento al cliente di un team multidisciplinare e specializzato in Telco e IT, capace di gestire in outsourcing la telefonia mobile aziendale. In Lelanet, business unit del gruppo HiSolution, che eroga servizi tecnologici di connettività, fonia, mail e infrastrutture ICT, il servizio di SIM Management viene erogato da un team di specialisti che si occupa della gestione di tutte le attività riguardanti la telefonia mobile aziendale.

Stato dell’arte e previsioni

L'Importanza della personalizzazione nel settore IT, L’Importanza della personalizzazione nel settore IT
Marco De Luca, Responsabile Commerciale di Lelanet

Nel corso di quest’anno diversi temi caldi hanno caratterizzano il panorama dei servizi IT, riflettendo una crescente dipendenza dalle tecnologie digitali e la necessità di adattamento alle nuove sfide e opportunità del settore. “L’adozione delle eSIM, sim virtuali che offrono connettività ovunque, è emersa come trend significativo – come ci illustra Marco De Luca, Responsabile Commerciale di Lelanet. Questa innovazione consente la trasformazione di un telefono con un solo slot per SIM in un dispositivo dual-SIM, fornendo flessibilità nell’uso di piani dati.

L’integrazione e la capacità di operare in modo interconnesso sono diventate fondamentali per i fornitori di servizi, soprattutto alla luce dello sviluppo della rete 5G. Si sta verificando un cambio di paradigma: si sta passando da un modello di integrazione verticale a uno più agile e flessibile. Questo cambio permette lo spostamento di applicazioni e dati attraverso vari provider di servizi cloud pubblici, aumentando la portabilità e riducendo la dipendenza da singoli fornitori.

“La crescita della spesa per il cloud è evidente – spiega De Luca -, con le aziende italiane che spostano i propri investimenti verso questa tecnologia per migliorare l’efficienza, l’agilità e l’innovazione. La sostenibilità è un altro punto chiave, con i service provider che pongono sempre più attenzione a questo aspetto, influenzati dalle normative ambientali e rendendo la sostenibilità un criterio nelle decisioni di selezione dei fornitori. Un cambiamento significativo è previsto nell’automazione delle reti, che si sta spostando da un modello di consumo on premise a un modello as a service focalizzato su AIOps. Questo cambiamento mira a ridurre i tempi di lancio sul mercato e a diminuire i costi e la complessità operativa”.

L’adozione delle reti 5G private, secondo il manager, è destinata a crescere, con nuovi fornitori cloud che entrano nel mercato. La sicurezza rimane una priorità, insieme a tecnologie emergenti come ORAN (Open Radio Access Network).

“La personalizzazione dei servizi è essenziale per i service provider, che devono adattarsi alle esigenze specifiche dei clienti offrendo servizi flessibili e scalabili. Anche la formazione del personale è cruciale, per l’erogazione di servizi altamente specializzati. Inoltre, la consapevolezza riguardo ai trend emergenti, la focalizzazione sulla sicurezza e l’efficienza operativa sono i pilastri chiave per il successo e la leadership in un settore in continua evoluzione” conclude De Luca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli