lunedì 28 Novembre 2022
6.2 C
Milano

Nozomi OnePass, un unico abbonamento per accedere a tutte le soluzioni hardware e software

Nozomi OnePass accelera l’implementazione della security e offre ai clienti un modo più efficiente ed economico per l’acquisto di licenze e la distribuzione delle soluzioni Nozomi Networks su scala

Nozomi Networks introduce una nuova offerta che integra hardware e software as-a-service per la sicurezza OT e IoT. Grazie al nuovo servizio OnePass, sarà possibile acquistare e distribuire le soluzioni adatte al contesto in cui operano oggi le aziende, contando al contempo sulla massima flessibilità per farle evolvere al fine di adattarsi alle esigenze future semplificando le decisioni di investimento e accelerando la protezione delle infrastrutture critiche.

Nozomi OnePass propone un singolo abbonamento per accedere a tutte le soluzioni dell’azienda, inclusi hardware, software e ulteriori abbonamenti add-on.

“In futuro, il modello as-a-service sarà predominante per il consumo di servizi di piattaforma per molti settori, incluso l’OT”, ha affermato Andrea Carcano, Co-Fondatore e CPO di Nozomi Networks -. Combinando la prima soluzione di security per OT e IoT su base SaaS del settore con offerte Hardware-as-a-Service all’avanguardia, OnePass offre una opzione flessibile per l’acquisto di licenze, la distribuzione e la scalabilità delle soluzioni Nozomi Networks nel tempo”.

Le caratteristiche di OnePass

  • Contribuisce ad accelerare efficacemente i progetti di trasformazione digitale e l’implementazione dei servizi di security. La soluzione offre scalabilità e accelera il time-to-value per la fornitura di servizi OT/IoT su scala.
  • Fornisce la flessibilità per spostare i costi dagli investimenti in spese di capitale (capex) OT/IoT a un meccanismo di finanziamento delle spese operative (opex) più coerente, basato sul principio del pay-as-you-go. In questo modo, la spesa per la sicurezza OT/IoT viene normalizzata nel tempo, rendendo il budget più prevedibile ed evitando l’accumulo di debito tecnico.
  • Grazie al proprio modello di fornitura full-service, le organizzazioni non devono formare o assumere personale esperto di cybersecurity OT prima di implementare una soluzione di security. La ridotta pressione sulle competenze interne consente ai decisori aziendali di riprogettare la forza lavoro e di creare percorsi di aggiornamento del personale, laddove possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli