I managed print services secondo Brother

Con Pagine+ l’azienda offre un servizio che sgrava da ogni attività di manutenzione, centralizza il controllo delle macchine e abbatte i costi, prevedendo che si paghi solo per le stampe prodotte.

Un giro d’affari globale di 42,09 miliardi di dollari nel 2023 che dovrebbe raggiungere i 63,35 miliardi nel 2026, facendo registrare un CAGR dell’8,52% annuo. Numeri di rilievo quelli forniti dalla società di ricerca Mordor Intelligence per il mercato dei servizi di stampa gestiti (managed print service, MPS). Numeri che mostrano quanto gradiscano le imprese ricorrere a questi servizi per migliorare la produttività e ridurre i costi.

Tra le aziende che per prime hanno creduto nell’efficacia dei servizi di stampa gestita c’è Brother, che grazie a Pagine+ consente di sgravare completamente gli utenti dalla manutenzione della stampante. L’obiettivo è consentire di ottimizzare i processi documentali, liberando risorse per attività più rilevanti legate al core business. Il tutto, abbattendo i costi. Infatti, con Brother Pagine+, il risparmio può arrivare fino al 40%.

Questo perché Brother propone una formula a consumo che prevede si paghi solo per le stampe realizzate: se non si stampa non si paga nulla.

Obiettivo personalizzazione

Il focus sul cliente e sulle sue esigenze è una priorità che Brother non perde mai di vista, sin dal momento in cui si decide di scegliere con quali periferiche lavorare. In tal senso, il cliente può ottenere una consulenza gratuita da parte degli esperti Brother così da effettuare un’analisi dettagliata sia del parco stampanti presente in azienda sia dei processi e delle esigenze di stampa, in maniera da progettare una soluzione tarata sugli effettivi bisogni. Tale soluzione potrà poi essere tenuta sotto controllo attraverso il software BRAdmin Professional, che centralizza la configurazione e la gestione di stampanti e multifunzione e consente di monitorarne lo stato. Tramite BRAdmin Professional è possibile avere analytics dettagliati per ottimizzare i consumi e snellire i processi.

Pagine+ permette, inoltre, di avere un totale automatismo nella gestione dei consumabili, che possono essere richiesti direttamente dalle macchine se si imposta una soglia di notifica. Brother provvederà a inviarli gratuitamente in azienda. Analogamente, per evitare fermi macchina, Pagine+ prevede un servizio di assistenza per i problemi legati all’usura. In questo caso Brother interviene presso il cliente ripristinando il normale funzionamento della macchina, nel rispetto dei Service Level Agreement concordati.

Velocissime, sicure e facili da usare

Tra le macchine Brother che possono trarre vantaggio dei servizi di stampa gestita c’è anche la nuova serie di laser monocromatiche che prevede un modello solo stampante HL­L6410DN e uno multifunzione MF-CL6910DN. Pensate per garantire stampe velocissime (50 pagine al minuto e la produzione della prima stampa richiede meno di 6,7 secondi), scansioni di livello professionale (passaggio singolo su due lati fino a 100 immagini al minuto) e facilità d’uso, offrono un triplice livello di sicurezza (per dispositivi, reti e documenti) in modo da ridurre la superficie di attacco. Dotate di connettività Gigabit Ethernet (ma in opzione c’è anche il WiFi a 5GHz) e di memoria fino a 2 GB, supportano inoltre l’iniziativa di Brother “zero-waste-to-landfill” (zero rifiuti rilasciati nell’ambiente), che attraverso i suoi impianti di rigenerazione in Europa riesce a ridurre l’impatto ambientale riciclando i toner e riutilizzando i componenti delle stampanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli