Veeam: soluzioni per gestire complessità e cyber security

La crescita esponenziale del volume di dati da gestire da parte delle aziende e l’adozione di modelli ibridi e multi-cloud, accrescono la complessità nella gestione delle strutture IT, in questo scenario la società specializzata nella protezione dei dati e nel recupero da ransomware offre risposte concrete per far fronte alle crescenti minacce informatiche

Veeam Software, società specializzata nella protezione dei dati e nel recupero da ransomware, ha illustrato le strategie e le novità dell’azienda per il mercato italiano.

Veeam: soluzioni per gestire complessità e cyber security, Veeam: soluzioni per gestire complessità e cyber security
Stefano Cancian,Country Manager Italy di Veeam

Stefano Cancian,Country Manager Italy, ha elencato le principali tendenze globali dell’information technology che stanno mettendo a dura prova le organizzazioni IT e cambiando il modo in cui viene gestita l’azienda. «Innanzitutto vediamo una crescita esponenziale dei dati, disponibili e da gestire da parte delle aziende. Con le diverse società che stanno adottando modelli ibridi e multi-cloud, che accrescono la complessità nella gestione delle strutture IT che inoltre devono far fronte alle crescenti minacce informatiche».

La crescita esponenziale dei dati aziendali, l’aumento dei dispositivi e delle connessioni, la continua evoluzione delle minacce informatiche, così come la scelta di operare attraverso modelli di cloud ibridi e multi-cloud, sono temi di grande attualità: ecco perché le soluzioni di backup, ripristino e gestione dei dati per la modern data protection rappresentano una necessità primaria per tutte le aziende, di qualsiasi dimensione e settore.

Il country manager, si è anche soffermato sui risultati del recente Veeam Data Protection Trends Report dal quale emerge che il 76% delle aziende intervistate ha dichiarato di aver subito almeno un attacco ransomware lo scorso anno, mentre il 67% dichiara che per il backup dei dati utilizza un hybrid cloud, infine solo il 32% del campione crede di riuscire a tornare operativa entro una settimana dopo aver subito un piccolo attacco informatico.

Il report evidenzia anche che gli attacchi informatici sono la prima causa di interruzioni, che la trasformazione digitale è ostacolata dagli attacchi informatici e che la protezione dei dati e la sicurezza informatica sono sempre più integrate.

Sempre la ricerca evidenzia che la maggior parte delle organizzazioni utilizza i container ma non ne esegue il backup e che le architetture ibride oggi costringono a riconsiderare il concetto di “backup”. Lo studio rivela inoltre che il 92% delle organizzazioni aumenterà la spesa per la protezione dei dati nel 2024, per raggiungere la resilienza informatica tra le continue minacce di ransomware e attacchi informatici.

«In questo scenario si colloca la proposta di Veeam Software – spiega Stefano Cancian, – che poggia su tre pilastri: il Data Security, il Data Recovery e il Data Freedom. Il Data Security si basa su una protezione multilivello progettata per la massima sicurezza nel cloud ibrido; il Data Recovery garantisce un rapido e affidabile ripristino dei dati; infine nostro Data Freedom consente alle aziende di proteggere i propri dati ovunque e senza nessun vincolo. Grazie alle nostre soluzioni siamo in grado di garantire backup affidabili e ripristini più rapidi del 90% rispetto a chi non utilizza i nostri sistemi».

Infatti uno dei più recenti prodotti lanciati dall’azienda è il Veeam Cyber Secure Program, che combina la tecnologia sviluppata appositamente da Veeam con un team di esperti per aiutare le aziende a proteggersi e riprendersi velocemente da un attacco ransomware. Il nuovo programma offre ai clienti la massima tranquillità: include il supporto pre-incidente che comprende la pianificazione dell’architettura, l’assistenza durante l’implementazione e le valutazioni trimestrali sullo stato della sicurezza della infrastruttura IT. In caso di attacco, i clienti vengono messi in contatto con il Ransomware Response Team di Veeam per un supporto post-incidente che permette un ripristino rapido.

Durante l’evento è stato presentato anche il nuovo programma ProPartner di Veeam. Grazie a questo programma, potenziato ulteriormente per il 2024, i distributori possono entrare a far parte di una community globale dove creare, promuovere e vendere soluzioni Veeam e servizi basati sulle tecnologie Veeam. Grazie a questo programma i partner hanno accesso a strumenti e risorse personalizzati, studiati per consentire loro di aumentare i profitti e supportare la crescita.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli