Sonepar Italia migliora i processi documentali con Ricoh

L’azienda che distribuisce materiale elettrico si dota di 300 sistemi di stampa Ricoh per migliorare i processi documentali

0
1
La multifunzione monocromatica Ricoh MP 305+SP

Sonepar Italia, azienda distributrice di materiale elettrico conta circa 100 punti vendita, 1.400 dipendenti, 4 centri di distribuzione e un fatturato che nel 2016 si è attestato a 512 milioni di euro.

L’obiettivo di migliorare i flussi di lavoro, tra cui quelli relativi alla gestione documentale ha portato l’azienda a scegliere le soluzioni di Ricoh.

“Di Ricoh – spiega Marco Ponchina, Responsabile Infrastruttura ICT di Sonepar Italia – abbiamo apprezzato in particolare la capacità di analizzare le nostre esigenze e gli aspetti che necessitavano di un miglioramento. Questa analisi ha portato a un rinnovamento radicale dei processi di stampa grazie all’installazione di circa 300 dispositivi che stanno cambiando il nostro modo di lavorare”.

La soluzione scelta da Sonepar Italia è Ricoh MP 305+SP, una multifunzione monocromatica dalle dimensioni ridotte che stampa in formato A4 e A3.

L’elemento caratterizzante della soluzione Ricoh è la presenza di un pannello touch da 10,1 pollici di diagonale (Smart Operation Panel) che può essere personalizzato installando app che semplificano i workflow.

Sonepar Italia utilizza una App a supporto dei processi di archiviazione dei documenti che, mediante un unico “click”, permette all’utente di scandire un documento nel formato desiderato e di inviarlo a cartelle predefinite.

“Il pannello – sostiene Ponchina – è davvero innovativo e offre numerose opportunità per ottimizzare i processi. L’appetito, come si suol dire, vien mangiando e ora stiamo valutando in che modo le app installabili potrebbero migliorare altri workflow documentali, per esempio in relazione alla fatturazione”.

Attraverso l’introduzione della soluzione software Streamline NX, Sonepar Italia è anche in grado di garantire la sicurezza delle informazioni: per ritirare le stampe gli utenti devono infatti autenticarsi presso il dispositivo multifunzione mediante il proprio badge. Solo dopo l’autenticazione il documento viene fisicamente prodotto.

Leave A Reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.