SentinelOne protegge le infrastrutture critiche di AUCloud

Il cloud provider australiano si affida alla piattaforma Singularity di SentinelOne per proteggersi dalle minacce e mantenere i propri clienti al sicuro

Gli attacchi informatici alle infrastrutture cloud continuano a essere sempre più numerosi e sofisticati. Proprio per questo le imprese di tutto il mondo sono alla continua ricerca delle più moderne soluzioni di sicurezza da poter utilizzare per difendersi da potenziali attacchi. AuCloud ha trovato in SentinelOne, fornitore di una piattaforma di cybersecurity con capacità di autonomous response, la risposta alle proprie esigenze. Il principale cloud provider australiano ha implementato la piattaforma Singularity di SentinelOne per proteggere le attività e mantenere al sicuro l’infrastruttura digitale critica che viene fornita ad alcune delle agenzie governative e delle imprese più prestigiose della nazione.

“In qualità di cloud provider in crescita, a cui si affidano enti governativi e importanti brand australiani, è fondamentale essere in grado di identificare e rispondere rapidamente alle minacce, mitigando al tempo stesso i rischi potenziali”, ha dichiarato Peter Farrelly, Chief Information Security Officer di AUCloud. “Con SentinelOne, disponiamo di un’offerta completa che ci assicura visibilità e flessibilità necessarie per farlo in modo semplice e integrato”.

Efficienza su scala

L’integrazione nativa di SentinelOne consente di tenere monitorati tutti i prodotti di sicurezza interni in un’unica console su una serie di piattaforme, sia in cloud che sui sistemi operativi Windows, Linux e Mac – funzionalità fondamentali per AUCloud.

“Disponendo di un team ristretto e molto produttivo, sapere di poter gestire la cybersecurity su tutte le nostre piattaforme attraverso un unico pannello di controllo ci permette di ottimizzare l’impiego del nostro personale, che ora può concentrarsi su attività di maggior valore invece di dover continuamente monitorare e rispondere agli avvisi”, ha aggiunto Farrelly.

Tra gli ulteriori vantaggi ottenuti da AUCloud grazie all’implementazione di SentinelOne si evidenziano:

  • Maggiore copertura su molteplici sistemi operativi
  • Migliore visibilità e sicurezza
  • Riduzione dei costi amministrativi e di gestione

Innalzare il livello di qualità

Grazie a SentinelOne, AUCloud è stata in grado di proteggere efficacemente gli endpoint e la propria infrastruttura interna e di garantire il funzionamento ai massimi livelli di sicurezza ed efficienza. Alla luce del successo ottenuto, l’azienda ha iniziato a offrire la piattaforma Singularity di SentinelOne, compresa la sicurezza del cloud, ai propri clienti come servizio gestito.

 “Stiamo assistendo a una forte domanda da parte dei clienti di soluzioni di sicurezza leader di mercato che offrano la localizzazione dei dati”, ha evidenziato Farrelly. “Con il suo centro dati australiano e lo status IRAP ‘Protected’, SentinelOne sta alzando il livello della sicurezza informatica e insieme possiamo soddisfare le richieste e aiutare i nostri clienti a portare la loro sicurezza a nuovi livelli”.

Una partnership per il successo

SentinelOne protegge le infrastrutture critiche di AUCloud, SentinelOne protegge le infrastrutture critiche di AUCloud
Jason Duerden, Regional Director, Australia e Nuova Zelanda di SentinelOne.

“Non c’è riconoscimento più grande di quello di una impresa che sceglie di offrire la stessa soluzione a cui si affida anche ai propri clienti”, ha commentato Jason Duerden, Regional Director, Australia e Nuova Zelanda di SentinelOne. “Siamo orgogliosi di aver unito le forze con AUCloud per migliorare la sicurezza delle infrastrutture critiche e mantenere al sicuro le persone e i dati della nostra nazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli