Nel fintech arriva l’assistente virtuale basato su ChatGPT

Infobip e LAQO hanno implementato un customer journey conversazionale per rispondere alle domande più frequenti degli utenti e migliorare l'assistenza ai clienti

La piattaforma globale di comunicazione cloud Infobip e la principale compagnia assicurativa croata LAQO sono le prime ad adottare un assistente digitale basato su ChatGPT per il supporto clienti nel settore fintech europeo. Disponibile tramite WhatsApp, LAQO GPT offrirà ai suoi clienti un’assistenza rapida, affidabile e sempre attiva, creando un percorso conversazionale con i clienti volto a migliorare l’esperienza e aumentare la customer satisfaction.

Grazie alla sua lunga esperienza nel campo dell’innovazione, LAQO voleva migliorare il proprio servizio clienti e offrire un’assistenza rapida, affidabile e personalizzata. In collaborazione con Infobip, ha sviluppato LAQO GPT che risponde in modo immediato alle domande più frequenti degli utenti. L’assistente digitale è personalizzabile e soddisfa le esigenze specifiche dei clienti, gestendo più richieste contemporaneamente. 

Nella prima fase, LAQO GPT risponderà alle domande sui prodotti, sui processi e sulle richieste amministrative dell’azienda in lingua croata e in inglese, indipendentemente dall’ora e dal luogo, consentendo all’azienda di fornire assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7. In un secondo momento, l’azienda amplierà la propria offerta di servizi per i clienti abilitati dall’intelligenza artificiale. WhatsApp rappresenta il principale canale di comunicazione digitale con i clienti per LAQO. Il nuovo assistente di WhatsApp aiuterà a ridurre il tempo di lavoro degli operatori che potranno concentrarsi sulle domande più complesse dei clienti e sui problemi che richiedono effettivamente l’intervento umano, migliorando ulteriormente l’esperienza. In caso di necessità, i clienti di LAQO possono comunque contattare un operatore umano facendo richiesta direttamente all’assistente digitale.  

L’assistente digitale di LAQO GPT è il risultato dell’unione della piattaforma di comunicazione cloud di Infobip, della tecnologia GTP e dei servizi Azure di Microsoft, oltre all’integrazione con WhatsApp. Inoltre, Bruketa&Zinic&Grey ha contribuito a formare il nuovo assistente digitale in modo che fornisse il tone of voice e l’identità del brand LAQO.

Ana Zovko, Heead of LAQO, ha dichiarato: “Dopo l’introduzione dei pagamenti in criptovaluta e il lancio del Museo LAQO nel metaverso, l’implementazione dell’intelligenza artificiale era un passo necessario. Abbiamo trovato un modo per migliorare ulteriormente l’esperienza dei nostri clienti e fornire loro un’assistenza più rapida e personalizzata. In qualità di assicurazione completamente digitale, ci impegniamo a garantire un’assistenza e una presenza costante, indipendentemente dall’ora o dal luogo in cui ci troviamo, e grazie al GPT saremo sempre a disposizione dei nostri clienti, 24 ore su 24, sette giorni su sette. Nelle fasi successive di sviluppo, i nostri clienti potranno parlare con l’assistente digitale dei dettagli dei propri processi, non solo delle offerte, proprio come farebbero con qualsiasi persona reale. Ringraziamo il team di Infobip, con cui abbiamo sviluppato l’intero progetto, per il supporto e l’implementazione”.

Roberto Kutic, COO di Infobip, ha aggiunto: “Nell’era del conversational everything, la comunicazione bidirezionale è fondamentale in tutto il customer journey. Che si tratti di marketing, vendite o assistenza, i clienti vogliono conversare con un’azienda o un brand sul loro canale preferito. In Infobip collaboriamo con i nostri partner e clienti per accelerare l’innovazione e sviluppare nuove soluzioni che creino un’esperienza più ricca e proattiva. Siamo costantemente impegnati nello sviluppo e nell’implementazione di soluzioni di intelligenza artificiale. Con la nostra piattaforma avanzata GenAI-enabled Conversational Experience Platform abbiamo sviluppato un’assistenza assicurativa conversazionale completa. Questo ha permesso di offrire ai clienti di LAQO un supporto personalizzato, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per rispondere rapidamente alle domande più frequenti, aumentare la soddisfazione dei clienti e stimolarne la fidelizzazione. Si tratta di una fase completamente nuova della customer experience basata sulle conversazioni”.

Davor Bruketa, direttore creativo di Bruketa&Zinic&Grey, conclude: “Con l’aiuto dell’intelligenza artificiale generativa, i clienti possono ora godere di un’esperienza personalizzata simile all’interazione umana quando vogliono stabilire un contatto con i brand. Questo tipo di comunicazione a tu per tu con milioni di persone contemporaneamente non era mai stata possibile prima. È entusiasmante che questa collaborazione rappresenti uno dei primi esempi in cui il brand diventa un vero e proprio interlocutore che comunica con gli utenti”.

La Croatian Telekom, membro del gruppo Deutsche Telekom e partner di Infobip, ha partecipato alla realizzazione tecnica della soluzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli