Retail online: le strategie vincenti per competere

La survey di Riverbed evidenzia il ruolo del CIO nell'attenuare le carenze di personale, nel ridurre le interruzioni della supply chain e nel migliorare l’esperienza di acquisto dei clienti

Riverbed ha pubblicato i risultati dell’indagine globale Digital Employee Experience (DEX) Survey 2023 nel settore Retail. Questo studio mette in luce come un’esperienza digitale di eccellenza sia cruciale per i retailer nell’era della competizione online globale in crescita. Il 96% degli intervistati sottolinea che una DEX di alta qualità è vitale (il 59% la ritiene di importanza cruciale) per rimanere competitivi, considerando l’aumento delle scelte di acquisto online da parte dei clienti. L’ascesa dei nativi digitali, con aspettative tecnologiche più elevate, aggiunge un ulteriore livello di sfida.

Esperienze digitali fluide: una priorità per i retailer

L’indagine ha rivelato che il 95% dei leader nel settore Retail riconosce la necessità di evolvere la DEX per stare al passo con le nuove generazioni di lavoratori. Con Millennials e Gen Z che costituiscono una percentuale significativa della forza lavoro nel settore, ignorare le loro aspettative DEX potrebbe portare a conseguenze negative per le aziende. I dati mostrano che il 61% dei partecipanti prevede impatti negativi, come danni alla reputazione, se non si rispondesse alle aspettative delle nuove generazioni. I leader IT e aziendali evidenziano che il 73% dei giovani dipendenti considererebbe l’abbandono del posto di lavoro in assenza di un’esperienza digitale fluida.

Il boom dello shopping online e la necessità di esperienze digitali impeccabili

Jim Gargan, CMO di Riverbed, sottolinea come lo shopping online, già in crescita, sia stato ulteriormente spinto dalla pandemia. Con il ritorno dei consumatori nei negozi fisici e la continua evoluzione verso un modello di lavoro ibrido, i leader IT nel settore retail devono garantire esperienze digitali eccellenti, sia online che offline. Le soluzioni di Unified Observability giocano un ruolo chiave nel fornire queste esperienze, massimizzando il valore degli acquisti dei clienti.

L’evoluzione dell’esperienza Retail: online e in-store

Dopo la pandemia, i clienti hanno mantenuto le abitudini di acquisto online pur tornando nei negozi fisici. Ricerche di mercato del 2023 evidenziano una forte domanda per l’esperienza di vendita al dettaglio omni-canale, combinando siti web, app e negozi fisici. Questo comportamento richiede ai retailer di gestire la complessità IT e fornire servizi di qualità su tutti i punti di contatto. La Unified Observability, secondo il 98% dei leader intervistati, è fondamentale per offrire una DEX senza interruzioni.

Superare le sfide IT per migliorare l’esperienza digitale

Con un’enfasi crescente sull’online, i problemi tecnologici come reti lente o sistemi di pagamento inefficienti possono influenzare negativamente le vendite. L’89% degli intervistati afferma che sistemi lenti e tecnologie obsolete impattano direttamente sulla crescita e sulle performance aziendali. Di fronte a queste sfide, il 90% dei leader IT e aziendali nel settore sta accelerando l’adozione di soluzioni Digital Experience avanzate.

Il Riverbed Global Digital Employee Experience Survey 2023 ha intervistato 1.800 decision maker IT (ITDM) e business decision maker (BDM) in 10 Paesi e sette settori, tra cui 300 leader del settore Retail. L’indagine è stata condotta da Sapio Research nel maggio 2023 per esplorare le aspettative generazionali, il lavoro ibrido, l’evoluzione del ruolo dell’IT e le sfide e le strategie per offrire una DEX eccezionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli