Canalys: la spesa per la cybersecurity a +13,2% nel 2023

L’istituto di ricerca stima un giro d’affari mondiale da 223,8 miliardi di dollari, trainato dai servizi di sicurezza informatica (+14,1%) che rappresenteranno il 64,5% del comparto

Secondo un recente report realizzato dall’istituto di ricerca Canalys, nel 2023 a livello mondiale la spesa per la sicurezza informatica (comprensiva di prodotti e servizi aziendali) crescerà del 13,2% e rimarrà un settore chiave di crescita per i partner di canale. Si prevede, nello scenario migliore, che gli investimenti totali nell’anno appena iniziato dovrebbero ammontare a 223,8 miliardi di dollari. Infatti, a causa dei livelli di minaccia informatica sempre più elevata, le aziende daranno priorità agli investimenti nella cybersecurity. Però Canalys sottolinea che nonostante la maggiore sensibilità alla sicurezza, non tutti i progetti pianificati dalle società verranno approvati, poiché aumenta la pressione su chi gestisce i budget aziendali affinché si concentrino solo sulle esigenze di sicurezza informatica più urgenti nell’immediato per ridurre al minimo il rischio di violazioni. Governi e grandi imprese aumenteranno i loro investimenti per la cybersecurity, ma la spesa delle piccole imprese si potrebbe indebolire con il deteriorarsi delle condizioni economiche.

“I ransomware rimangono la più grande minaccia per le aziende e le organizzazioni dal punto di vista operativo e finanziario. Ma l’emergere e la diffusione di modelli di intelligenza artificiale generativa, come ChatGPT, aumenteranno ulteriormente il rischio di attacchi nel 2023 – ha affermato Matthew Ball, Chief Analyst di Canalys -. Ciò consentirà e accelererà la creazione di codici dannosi su larga scala da parte dei cyber criminali e aumenterà la frequenza e la portata degli attacchi. Le organizzazioni si stanno già impegnando per far fronte agli attuali livelli di minaccia e non possono permettersi di ridurre le spese poiché le renderebbero ancora più vulnerabili. Sicuramente dovranno lavorare a più stretto contatto con i partner di canale per effettuare investimenti più intelligenti e mirati”

CYBERSECURITY: IL BOOM DEI SERVIZI

Se il settore globalmente crescerà nell’ordine del 13,2%, nello specifico Canalys prevede che la fornitura di servizi di sicurezza informatica, tra cui consulenza, outsourcing, implementazione, integrazione, manutenzione e servizi gestiti, crescerà del 14,1% a 144,3 miliardi di dollari nel 2023. Ciò rappresenterà il 64,5% del mercato mondiale della sicurezza informatica nel 2023. Srikara Upadhyaya, Research Analyst di Canalys ha sottolineato che “Le aziende quest’anno continueranno ad adattare le loro strategie legate alla sicurezza informatica per aumentare la loro resilienza. L’implementazione di architetture Zero Trust per affrontare le vulnerabilità che sono state sfruttate con successo negli ultimi tre anni dall’inizio della pandemia sarà il tema centrale. Ciò porterà a maggiori impegni di consulenza per i partner di canale, oltre a creare opportunità per l’implementazione e l’integrazione di più prodotti di diversi fornitori, riducendo al contempo la complessità operativa tramite i servizi gestiti”.

RALLENTANO I PRODOTTI PER LA CYBERSECURITY

Le spedizioni di prodotti per la sicurezza informatica, tra cui sicurezza degli endpoint, sicurezza della rete, sicurezza web ed e-mail, sicurezza dei dati, gestione delle identità e degli accessi e analisi delle vulnerabilità e della sicurezza, aumenteranno dell’11,7% a 79,5 miliardi di dollari nel 2023. Ciò rappresenta una crescita robusta per la tecnologia settore, ma è anche un rallentamento rispetto ai livelli del 2022, quando le organizzazioni hanno aumentato la spesa per aggiornare le difese esistenti e aggiunto nuove funzionalità, in particolare cloud, IoT/OT e sicurezza delle identità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli