Servizi digitali di healthcare al Gruppo San Donato

In collaborazione con Dynatrace, il Gruppo assicura servizi efficienti e una migliore esperienza utente, utilizzando la piattaforma per l’osservabilità dell’applicazione.

Fondato nel 1957, il Gruppo San Donato si è affermato tra i principali leader nel settore sanitario, mettendo il paziente al centro del proprio ecosistema. Oggi, con le sue 56 strutture, circa 7.000 medici e 5 milioni di pazienti l’anno, rappresenta il primo gruppo ospedaliero privato italiano, sinonimo di eccellenza clinica e ricerca scientifica.

Per rispondere alla crescente domanda di servizi digitalizzati, il Gruppo San Donato ha creato una software factory interna per gestire in modo efficiente le esigenze dei milioni di pazienti che ogni anno si rivolgono alle sue strutture. Nel 2019 è stata lanciata la prima versione dell’app web e mobile, che consente ai pazienti di prenotare visite, effettuare pagamenti, scaricare referti e accedere alle piattaforme di telemedicina. Per il futuro si prospettano nuove funzionalità che permetteranno, ad esempio, di scaricare anche le immagini allegate ai referti.

Marco Denti, responsabile della Software Factory del Gruppo San Donato, ha sottolineato l’importanza di offrire servizi efficienti, sempre disponibili e con un’esperienza utente semplice. Per raggiungere questi obiettivi, il Gruppo ha scelto di collaborare con Dynatrace, una partnership nata  per l’osservabilità dell’applicazione e per le potenzialità della sua piattaforma nell’innovazione e nella crescita del servizio. 

Tra i fattori che hanno determinato la scelta di Dynatrace troviamo la garanzia di ottenere un uptime del 100% dell’applicazione, un’ottimizzazione di tutte le risorse disponibili e una rapida capacità di risoluzione delle possibili problematiche. Oggi, grazie a Dynatrace, il Gruppo San Donato gestisce tutti i servizi digitali per i pazienti sviluppati dalla sua software factory. Inoltre, l’osservabilità di Dynatrace è stata estesa ai sistemi di cartella clinica già in uso in diversi ospedali e presto sarà implementata in tutte le strutture sanitarie dell’organizzazione. “L’implementazione di Dynatrace – ha aggiunto Marco Denti – è stata molto semplice e in meno di due ore avevamo già attivato tutti gli agent, grazie anche all’elevata qualità dei Professional Services dell’azienda che ci hanno seguito in questa fase. Ora, l’osservabilità delle applicazioni è diventata un’operazione più lineare e trasparente, il sistema offre correlazioni e relative causalità che non sarebbero valutabili così agevolmente in un contesto di architetture software sempre più articolate, accompagnate da un’evoluzione del front end che ne accresce ulteriormente la complessità. Dynatrace ci permette di trovare velocemente le problematiche con un automatismo che evita uno sforzo importante da parte del nostro team IT, aiutandoci a risparmiare il 90% del tempo che prima era necessario per compiere queste operazioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter di bizzIT

OGNI 15 GIORNI, nella tua posta elettronica, il resoconto delle notizie dedicate al mondo ICT B2B e al CANALE, con approfondimenti tecnici, editoriali e interviste.