A poco più di un anno dal più grande merge del settore, l’azienda nata dall’unione dei due colossi Dell ed Emc ostenta soddisfazione e dichiara di aver incrementato risultati finanziari, market share e customer satisfaction rispetto alla somma delle due aziende pre-merge.

Il fatturato non è divulgabile per la normativa americana, ma è significativo che siano stati restituiti nei 12 mesi intercorrenti tra settembre 2016 e 2017 9,5 miliardi del debito contratto da Dell per l’acquisizione.

Un trend che Marco Fanizzi VP & General Manager Enterprise Sales e Filippo Ligresti VP & General Manager Commercial Sales di Dell EMC Italia confermano anche per il nostro Paese.

Secondo i manager italiani, i buoni risultati sono la conseguenza di una piena complementarietà, che si è manifestata in modo ancora più chiaro nei mesi successivi al merge.

“Il modello organizzativo basato su team misti è quello che ci permette più rapidamente di realizzare un’unica società – ha dichiarato Ligresti -. Non ha creato scontri di personalità perché le due aziende sono straordinariamente complementari. In Italia abbiamo assunto 47 persone in otto mesi, a dimostrazione che stiamo andando a ‘catturare’ nuove opportunità.

A livello globale abbiamo ottenuto il customer score ed employee score migliori di sempre; abbiamo guadagnato quota di mercato sui pc e restiamo il numero uno al mondo nei pc per market share di fatturato e terzi per unità vendute. Abbiamo guadagnato market share nell’area server”.

Filippo Ligresti di Dell Emc

La componente Dell cresce nel pubblico e quella Emc nel privato

Al primo semestre del 2017 le due aziende si presentavano in Italia con un installato nel mondo pubblico di Emc nettamente superiore rispetto a quello di Dell mentre, sulla clientela privata, era Dell ad avere numeri migliori.

“Dopo il primo semestre, il fatturato di Emc nell’ambito privato è aumentato del 34% rispetto all’anno precedente -ha detto Fanizzi -, mentre nel secondo trimestre di questo anno il fatturato di Dell nella Pubblica Amministrazione è salito del 18%. Complessivamente, nel secondo trimestre 2017 il fatturato di Dell Emc è aumentato del 19% grazie soprattutto al contributo della componente portata in dote da Dell. Nel primo semestre siamo cresciuti più della somma delle parti. Ora aspettiamo con fiducia i risultati del terzo (conclusosi il 3 novembre) e quarto trimestre che, per noi, sono da sempre molto significativi”.

Marco Fanizzi di Dell Emc

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.