mercoledì 5 Ottobre 2022
16.3 C
Milano

SentinelOne in partnership con Armis per un Asset Intelligence unico

SentinelOne ha annunciato una nuova integrazione con Armis, la piattaforma unificata di asset intelligence. La collaborazione aiuta a proteggere le organizzazioni da minacce moderne e offre una visibilità unificata e senza paragoni attraverso dispositivi come endpoints, server, cloud, mobile, IoT, OT e altro.

La visibilità è essenziale per i team responsabili della sicurezza e delle operazioni, ma dal momento che le reti sono diventate più complesse, mantenere la visibilità e ridurre la superficie di attacco diventa sempre più impegnativo. Gli ambienti IoT e OT presentano complessità uniche, limitando visibilità e controllo delle risorse, in modo particolare nei settori sanitario, manufatturiero e nelle infrastrutture critiche. Questi diversi ambienti introducono rischi di nuovi ransomware e malware all’interno dell’odierno panorama, in continua evoluzione, da crescenti minacce. 

“I dispositivi non gestiti espongono una superficie d’attacco estremamente allettante per gli aggressori. Armis offre un asset intelligence e visibilità senza paragoni sia per i dispositivi gestiti sia per quelli non gestiti, consentendo ai clienti di ridurre rapidamente la superfice coinvolta per proteggere le loro organizzazioni da intrusioni malevoli – ha commentato Ed Barry, VP Strategic Alliances, Armis -. L’approccio autonomo di prevenzione e risoluzione di SentinelOne unito, alla completa visibilità offerta da Armis, porta la valutazione e mitigazione dell’attacco a nuovi livelli”.

SentinelOne e Armis insieme portano tre soluzioni superiori:

  • SentinelOne Singularity XDR app per Armis – offre un ulteriore potenziamento per accelerare il triage e la ricerca di minacce all’interno di dispositivi endpoint, IoT, e OT gestiti e non gestiti.
  • Integrazione di Armis per SentinelOne Singularity XDR – offre una visibilità unificata dei dispositivi con un’ampia copertura dei dispositivi endpoint, IoT e OT. L’offerta integra anche lo stato del dispositivo, i metadati degli asset e l’inventario delle applicazioni all’interno dei modelli di rischio per migliorare la prioritizzazione e risoluzione di vulnerabilità.
  • SentinelOne Singularity Ranger app per Armis – offre visibilità e controllo sulla rete con i metadati del dispositivo in tempo reale forniti da Armis. Le organizzazioni possono automaticamente isolare dispositivi sospetti o bloccare gli endpoint degli utenti da comunicazioni con dispositivi IoT e OT.

“Con ogni nuovo elemento tecnologico, la sfida organizzativa IT cresce, in particolare dal punto di vista della sicurezza – ha commentato Yonni Shelmerdine, Vice President of Product Management, SentinelOne -. È molto difficile tenere traccia di tutti i dispositivi in rete, e in particolare non c’è la totale visibilità dei loro comportamenti. SentinelOne e Armis si sono unite per risolvere questo problema, offrendo soluzioni unificate che sono indirizzate alla visibilità delle risorse e riduzione dei rischi”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Gli ultimi articoli