Artiness, Dante Medical Solutions, Daze Technology, Exein, Fiscozen, Indigo.ai, Keyless Technologies, Phononic Vibes e Mirta. Sono queste le 9 aziende italiane che si sono guadagnate l’accesso a Elevator, il programma di Endeavor Italia per futuri imprenditori ad alto potenziale. 

Sviluppato con il supporto di OGR Torino, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, EY e dei network partners K&L Gates, Pariter Partners, Levante Capital, B Heroes, Intesa Sanpaolo, il programma ha durata di 6 mesi e il suo scopo è quello di aiutare gli imprenditori e le imprenditrici a far crescere le proprie aziende e attivare contatti internazionali.

“Resilienza, visione e crescita sono ora più che mai le parole d’ordine per le giovani imprese, selezionate per questa nuova edizione di Elevator, perché dovranno essere pronte a competere a livello globale già nei prossimi mesi – dichiara Massimo Lapucci, Direttore Generale delle OGR e Segretario Generale della Fondazione CRT –. Alle OGR Tech continueremo a creare terreno fertile per le realtà imprenditoriali più promettenti, capaci di mettere in campo quelle innovazioni fondamentali per dare forza al territorio e al Paese nella fase post-Covid, contribuendo a realizzare l’obiettivo fondamentale della ripresa e del rilancio”.

L’obiettivo è raggiungere più rapidamente le dimensioni necessarie per intraprendere il processo di selezione di Endeavor, l’organizzazione non-profit attiva in più di 35 paesi che supporta gli imprenditori ad alto potenziale.

Endeavor ha ricevuto più di 75 candidature idonee da parte di aziende per il 50% non basate a Milano e per il 25% fondate da donne, con ampia diversificazione verticale che conta i settori healthcare, retail, deeptech, cybersecurity, AI, entreprise software, food & beverage.

Giovedì 22 settembre le 16 finaliste hanno partecipato al Selection Day, tenutosi eccezionalmente in forma digitale, e sono state intervistate da mentor e imprenditori della rete Endeavor il cui feedback ha decretato le 9 vincitrici. 

“Elevator ha già alle spalle due edizioni di successo, abbiamo aiutato 15 startup a raggiungere un incremento medio di fatturato aggregato del 90%, di queste quattro sono entrate nell’iter di selezione di Endeavor. – dichiara il Managing Director di Endeavor Italia, Raffaele Mauro – . In questa terza edizione sentiamo, ancor più che negli anni passati, il desiderio e la responsabilità di supportare le imprese promettenti, che si trovano a vivere una fase già delicata della loro crescita in un momento storico caratterizzato da profondi mutamenti e incertezze. Abbiamo ricevuto numerose candidature di alta qualità e da società attive in settori molto più differenziati rispetto agli anni scorsi, segno che Elevator è ormai riconosciuto come un programma concreto, efficace, in grado di fare la differenza”.

La carta di identità delle 9 imprese selezionate

Artiness – startup innovativa, spin-off di Politecnico di Milano, fondata da bioingegneri con specializzazione in elaborazione di immagini medicali per modellistica 3D paziente-specifica. Da inizio 2018, con la guida del CEO Filippo Piatti, Artiness sviluppa soluzioni di supporto e assistenza per interventi chirurgici mini-invasivi, fornendo al chirurgo strumenti in realtà aumentata per ottimizzare la pianificazione ed esecuzione dell’intervento. Grazie alla partnership con Vodafone Italia, Artiness sta integrando tecnologie 5G per abilitare l’accesso da remoto alla sala operatoria per garantire l’assistenza immediata di esperti connessi a distanza.

Dante Medical Solutions srl – startup farmaceutica fondata nel 2015 da Giorgio Pautrie e Carlo Pautrie per produrre “MIND THE GUM”, il primo integratore in chewing gum per aiutare concentrazione e memoria. Oggi Dante Medical Solutions è un’azienda valutata più di 17 milioni di euro, con oltre 6 milioni di MIND THE GUM vendute e nuovi prodotti innovativi lanciati ogni anno. Tra i soci figura Zlatan Ibrahimović, che è anche testimonial del brand, e altri 8 calciatori di serie A.

Daze Technology – nata nel 2016 dall’idea ambiziosa di due ingegneri meccanici, i fondatori e amministratori Giacomo Zenoni e Andrea Daminelli: ricaricare auto elettriche in modo automatico. Il progetto principale dell’azienda è “DazePlug”, un sistema di ricarica che si posiziona sul pavimento del garage e si aziona in modo automatico, grazie a dei sensori, quando si parcheggia l’auto già predisposta. Ad oggi Daze Technology lavora con i produttori automobilistici per rendere di serie questo sistema di ricarica automatico sulle vetture del 2024. 

Exein – azienda deeptech attiva nel campo della cybersecurity, fondata da Gianni Cuozzo che ne è anche CEO. Exein ha sviluppato un framework per aiutare gli sviluppatori di dispositivi embedded nello sviluppare applicazioni IoT sicure. L’azienda lavora a livello kernel, fornendo dei security model basati su machine learning in meno di un minuto e personalizzati per ogni singolo firmware.

Fiscozen – startup fondata nel 2017 da Fabio Ciotoli ed Enrico Mattiazzi con l’obiettivo di semplificare la gestione della Partita IVA per gli oltre 3 milioni di liberi professionisti e ditte individuali presenti in Italia. Fiscozen permette di aprire e gestire la Partita IVA attraverso la propria piattaforma online, offrendo un servizio di assistenza e consulenza, con il supporto di consulenti fiscali specializzati. Il servizio è completamente digitale e comprende fatturazione, contabilità, adempimenti, F24, previdenza, previsioni fiscali e dichiarazione dei redditi. 

Indigo.ai – studio di intelligenza artificiale che progetta e costruisce assistenti virtuali, tecnologie di linguaggio ed esperienze conversazionali, guidato e co-fondato da Gianluca Maruzzella. Nata nel 2016 tra i banchi del Politecnico di Milano, l’azienda ha realizzato assistenti virtuali (chatbot, voicebot, mailbot, etc.) per alcune delle aziende più innovative al mondo, tra cui banche, assicurazioni, case farmaceutiche, etc. Attraverso un framework proprietario di Natural Language Processing che è in grado di comprendere le informazioni nel testo o nella voce in maniera completamente automatica, Indigo.ai ha creato una piattaforma che sfruttando l’intelligenza artificiale aiuta le aziende ad automatizzare risposte, efficientare processi, alleggerire il customer care ed ingaggiare i clienti semplicemente tramite conversazioni.

Keyless – società di cyber-security deeptech fondata da leader commerciali e rinomati esperti di sicurezza e tecnologia, che hanno dato vita a più di 10 anni di ricerca accademica. La soluzione biometrica Keyless “Zero-Trust” elimina la necessità di memorizzare e gestire le informazioni sensibili, consentendo alle aziende di adottare soluzioni di autenticazione passwordless, proteggere i loro dipendenti e consentire una facile e sicura autenticazione dei propri clienti, semplicemente con uno sguardo. Andrea Carmignani e Fabian Eberle sono rispettivamente CEO e COO/BD. 

Phononic Vibes – l’azienda nasce nel 2018 sulla base delle competenze tecniche maturate da un gruppo di giovani ricercatori nel campo dei metamateriali, cioè materiali avanzati le cui performance in termini di controllo acustico e vibrazioni sono definite dalla forma e la topologia della cella unitaria e non dalla materia prima. Phononic Vibes, co-fondata da Luca D’Alessandro, sviluppa e commercializza soluzioni per schermare la diffusione del suono e delle vibrazioni da una fonte di rumore, permettendo una sensibile riduzione dei costi e una migliore performance rispetto alle soluzioni tradizionali disponibili sul mercato.

Mirta – la piattaforma e-commerce di riferimento per gli artigiani della moda Made in Italy. Il suo obiettivo è connettere i migliori artigiani italiani con i clienti internazionali, e permettere ai clienti internazionali di accedere alle tradizionali botteghe italiane da ogni angolo del mondo. Mirta è stata fondata nel 2019 in Silicon Valley da Martina Capriotti e Ciro Di Lanno, che hanno voluto trasformare la propria passione per l’Italia e l’artigianalità in un progetto al servizio dei produttori italiani. La startup si propone di coniugare innovazione, tecnologia e tradizione sfruttando le opportunità aperte dal digitale. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.