Fujitsu amplia il portafoglio dei server Primergy GX basati su GPU NVIDIA con il nuovo modello Primergy GX M1 Stylistic Q5010 che sarà disponibile in Italia da novembre 2020 e sarà distribuito da Finix Technology Solutions. 

Esplicitamente progettato per i workload accelerati via GPU, il nuovo server di Fujitsu ottimizza tanto le capacità di calcolo quanto le operazioni e il trasferimento dati delle GPU Nvidia facendo leva sulle tecnologie di processore più recenti attraverso CPU AMD avanzate e i bus PCIe Gen4.0.

Il rack server dual-socket Primergy GX2460 M1 adotta processori AMD EPYC di seconda generazione fino a 32 core, 1TB di memoria DDR4 e fino a quattro GPU Nvidia per data center.

Otto drive NVMe/SATA mettono a disposizione uno storage velocissimo per grandi quantità di dati, mentre fino a sei2 interfacce PCIe Gen4.0 ad alta velocità supportano GPU, storage e schede di rete per rendere flessibile il server in termini di espansioni.

Con il suo fattore forma compatto il server è progettato per essere efficiente dal punto di vista dei consumi energetici, assicurando un più basso costo totale di possesso.

Il sistema viene gestito facilmente a fianco delle altre infrastrutture di data center attraverso Fujitsu Software Infrastructure Manager (ISM). 

Poiché le informazioni continuano a crescere esponenzialmente, le aziende hanno bisogno di poterle spostare più velocemente, memorizzarne quantità maggiori ed elaborarle all’edge, nel data center e nel cloud – sostiene Oliver Delachapelle, Head of Category Management Products Europe di Fujitsu -. Le piattaforme accelerate via GPU sono ciò che occorre per fare tutto questo in maniera intelligente. Ecco perché abbiamo ampliato il portafoglio PRIMERGY con l’introduzione del modello PRIMERGY GX2460 M1 – una nuova categoria di server allo stato dell’arte che fornisce ai clienti una soluzione ideale per tutti i loro workload associati ad AI, data science, grafica, HPC e VDI”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.