In Amplifon la digital transformation passa per il CRM

Amplifon sceglie onStage di Econocom per ridefinire in chiave digitale i processi CRM con i propri clienti finali e ottimizzare la governance dei processi

CRM and customers
© Jakub Jirsák | Dreamstime Stock Photos

Amplifon è una delle principali società di livello globale che sviluppa e commercializza soluzioni e servizi per l’udito, con una rete di 9900 punti vendita (di cui 4200 negozi diretti, 3800 centri di servizio e 1900 negozi affiliati) e più di 12mila professionisti.

Per potenziare i propri servizi di Customer Relationship Management in un’ottica sempre più digitale, l’azienda ha deciso di ripensare la propria architettura applicativa, ridefinendo le modalità di integrazione dei sistemi di back-end.

Al termine di una fase di analisi, l’azienda ha scelto come partner tecnologico Econocom che, dopo una proof-of-concept di tre mesi, ha proposto la soluzione onStage.

 

onStage è una soluzione integrata per l’API Management adatta ad abilitare e governare l’implementazione di nuovi servizi attraverso un “API Program” completo, indispensabile per lo sviluppo di una strategia digitale.

Amplifon, tramite onStage ha potuto ridefinire in chiave digitale i processi di relazione con i propri clienti finali e ottimizzare la governance dei processi per puntare a sfruttare nuove potenzialità offerte dalla Business Intelligence.

Dopo una fase di roll-out nell’area EMEA, il progetto, ancora in corso, prevede ulteriori sviluppi, tra cui l’integrazione di funzionalità di governance, sicurezza, monitoraggio degli SLA e protezione del back-end a supporto di implementazioni Web, mobile e IoT.

“Flessibilità, semplicità di implementazione e scalabilità della piattaforma onStage hanno permesso di innovare il customer journey in un’ottica omnicanale – ha commentato Luca Bonesini, BID di Econocom – introducendo nuovi canali di vendita e nuove modalità di interazione con il prodotto. La soluzione soddisfa, attraverso tool dedicati, le esigenze funzionali e operative dei diversi utenti coinvolti sia interni sia esterni all’azienda, mantenendo un controllo centralizzato per garantire la sicurezza degli accessi, la governance dei dati scambiati e il monitoraggio delle risorse utilizzate”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci i tuoi commenti
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.